Due passi in città


Quelli che... la sacrestia è confortevole e affrescata, ma non è esattamente casa loro. Ovvero: da laici cristiani, nel sociale e nel politico.

Derecho-vida

Neželjena – Non voluta

di Giovanni Grandi

 

La notizia della campagna contro l’aborto selettivo delle nasciture femmine in Montenegro è rimbalzata in questi giorni su molti quotidiani.

L’ha evidenziata su «Il Piccolo» Stefano Giantin, collocandola nel quadro delle denunce delle disparità di considerazione tra il femminile e il maschile: «“Neželjena”, non voluta, è il leitmotiv della campagna lanciata dall’Ong Centro per i diritti delle donne, che ha denunciato che in Montenegro “ogni anno viene effettuato un gran numero di aborti selettivi”, pratica vietata ma che rimane significativa in un Paese che “dà più valore ai bambini maschi che alle femmine” per il retaggio di un’arcaica cultura patriarcale».Leggi tutto

Klanec

I giovanissimi verso il Sinodo

di Nicholas Pellizer

 

Tra sabato 18 e domenica 19 novembre un gruppo di quaranta giovanissimi, provenienti ognuno dalla sua parrocchia, ha soggiornato a Klanec, un piccolo borgo sloveno a una manciata di chilometri dal confine di Pesek. Ad accompagnarli i loro educatori che li incontrano settimanalmente e i responsabili diocesani di Ac che lavorano per offrire occasioni di incontro tra le singole realtà parrocchiali.Leggi tutto

manif

Maestri e testimoni

di Carla Salvi Savastano

 

«Il Signore ad ogni età della vita chiede una risposta nuova».

È su questa premessa che il Gruppo decanale di San Vincenzo intende proporre un cammino di formazione offerto a tutti coloro che ne siano interessati, attraverso un approfondimento delle vite di alcuni Maestri o Testimoni della Storia.Leggi tutto

Multilingual translation online concept. Close up of multi language keyboard and translate word key in blue color with clippingpath.

Grande principio

di Michela Brundu

 

Un luogo comune dipinge i gesuiti spesso ai ferri corti con la liturgia. Oggi questa narrazione popolare va aggiornata con la postilla «a meno che il gesuita non sia il Papa».

Francesco ha lo sguardo lungo, largo e profondo sulla Chiesa e sul mondo. Tra guerre, intere o a pezzi, popoli che migrano, muri, fame, persecuzioni dei cristiani in troppi paesi, mi sono detta spesso: il Papa non avrà tempo per sbrogliare nodi liturgici.Leggi tutto