DECAPOLIS


Cose dell’altro mondo. E magari anche di questo.

samuel-mcgarrigle-700411-unsplash

Credere l’incredibile

di Arturo Pucillo

 

E’ difficile, davvero, star dietro a tutto ciò che viene detto in questi tumultuosi giorni. L’agone della politica è bombardato di proclami quasi tutti a senso unico: i migranti, oggi anche i Rom, sul domani non oso fare previsioni.

Leggi tutto

popolarita_decapolis

Popolari tra il popolo

di Arturo Pucillo

 

Noi aderenti di Azione Cattolica, chi più chi meno, spendiamo parte del nostro tempo a teorizzare un modo di stare nella società, nel mondo, lasciandoci ispirare dal Vangelo e traendo la forza dai Sacramenti e la sapienza dalla Tradizione e dal Magistero.

Leggi tutto

Borca, Falzarego 2018

Restare umani al tempo dei migranti

di Fabiana Martini

 

A cinque anni dalla visita di papa Francesco a Lampedusa, dove per la prima volta parlò della globalizzazione dell’indifferenza; al termine di un mese, giugno, che ha registrato dieci naufragi e 557 vittime

Leggi tutto

Appunti in latino di Don Francesco Bonifacio

Una preghiera inedita di don Francesco

di Erik Moratto

 

Capita spesso di pensare che quella del Beato Bonifacio sia una storia conclusa, su cui si sa già tutto, e forse relegata a un passato lontano che ormai non ha niente da dire all’uomo dell’oggi.

Leggi tutto

pregh

Gaudete et Exsultate

di Giovanni Grandi

 

Gaudete et Exsultate è l’incipit dell’Esortazione Apostolica di papa Francesco, pubblicata il 19 marzo scorso, non «un trattato sulla santità» ma un aiuto per far «risuonare la chiamata alla santità», si legge nelle prime righe (n. 2).Leggi tutto

IRCI2

Uno di noi. La mostra dedicata a don Francesco Bonifacio

di Francesco Longo

 

Spesso i santi appaiono lontani, uomini e donne di altri tempi, modelli irraggiungibili di perfezione spirituale.

Questo è particolarmente vero per i ragazzi più giovani delle nostre parrocchie e dei nostri gruppi, che generalmente hanno poche occasioni di incontrarne in modo attivo la vita e la testimonianza. Al più riconoscono i santi della Chiesa primitiva o i patroni della propria città o del nostro paese. È allora importante, specie nelle attività di catechesi, riuscire a far incontrare i ragazzi con la vita dei santi.Leggi tutto

Dachau

Dachau-Crassiza solo andata

di Arturo Pucillo

 

Capita, nei giorni del ricordo, della memoria, della riflessione, di leggere suggestioni di ogni tipo, che aiutano a ripercorrere i solchi della storia ancora oggi esposti alle inevitabili intemperie culturali. Per parte mia, mi sono fermato a contemplare due storie in apparenza sghembe: potremmo definirle una della memoria e l’altra del ricordo.Leggi tutto

Circolo stampa

Testimoni fedeli delle nostre terre: misericordia e perdono

di Giulio Bartoli

 

Il Signore, il Signore, Dio misericordioso e pietoso, lento all’ira e ricco di grazia e di fedeltà, che conserva il suo favore per mille generazioni, che perdona la colpa, la trasgressione e il peccato.

Così YHWH si rivela a Mosè nel libro dell’Esodo: un Dio che non soltanto esiste e dà esistenza, ma ama. Questo amore non è un semplice sentimento, ma si manifesta con azioni potenti a favore di Israele, in un progetto di salvezza che si compie definitivamente con Cristo. Con questa chiara riflessione teologica don Antonio Bortuzzo ha concluso due incontri che si sono tenuti durante il mese di gennaio presso gli ambienti del Circolo della Stampa in cui sono state presentate le figure di cinque sacerdoti che hanno testimoniato con molte sofferenze e spesso con la propria morte la misericordia di Dio verso gli uomini. La testimonianza di questi uomini, ha infatti continuato don Antonio, dimostra chiaramente che la misericordia non è qualcosa che si sente, ma si fa – e mai da soli, ma sempre con qualcuno che la dona e qualcuno che si lascia misericordiare.Leggi tutto

Camaldoli

Colloqui ebraico-cristiani

di Giulio Bartoli

 

Nakhamù nakhamù ‘amì

Consolate, consolate il popolo mio 

Questo l’incipit di Isaia 40, che per ebrei e cristiani è annuncio di un tempo messianico: da qui si è partiti nella lectio biblica a due voci tenuta da Marco Cassuto Morselli e dal monaco Matteo Ferrari durante la 38° edizione dei Colloqui ebraico-cristiani svoltasi presso il monastero di Camaldoli (AR) tra il 6 e il 10 dicembre scorsi e incentrata sul tema della preghiera.Leggi tutto

Derecho-vida

Neželjena – Non voluta

di Giovanni Grandi

 

La notizia della campagna contro l’aborto selettivo delle nasciture femmine in Montenegro è rimbalzata in questi giorni su molti quotidiani.

L’ha evidenziata su «Il Piccolo» Stefano Giantin, collocandola nel quadro delle denunce delle disparità di considerazione tra il femminile e il maschile: «“Neželjena”, non voluta, è il leitmotiv della campagna lanciata dall’Ong Centro per i diritti delle donne, che ha denunciato che in Montenegro “ogni anno viene effettuato un gran numero di aborti selettivi”, pratica vietata ma che rimane significativa in un Paese che “dà più valore ai bambini maschi che alle femmine” per il retaggio di un’arcaica cultura patriarcale».Leggi tutto