Decapolis


Cose dell’altro mondo. E magari anche di questo.

porta a porta

Torta a torta

Torta  a  torta. Non  l’ho  vista.  A  quell’ora  cerco  di  dormire  o  di  accompagnare  il  mio  restio  figlio  all’appuntamento  con Morfeo.  Ma  l’ho  sentita,  o  meglio  l’ho  sentita  risuonare  in  diversi  contesti.  Per  lo  più,  contesti  di  critica anche  veemente:  convocazioni  dinanzi  alla  Commissione  Parlamentare  Antimafia;  infiniti  tweet  più  o meno popolari  che  denunciano  lo  schifo  di  un  palcoscenico,  finanziato  dai  soldi  dei  contribuenti, costruito  per  sbirciare  nel  focolare  domestico  di  una  famiglia  mafiosa,  anzi  LA  famiglia  mafiosa;  interviste furenti  di  parenti  (figli,  fratelli…)  delle  vittime  di  Mafia,  su  tutti  Salvatore  Borsellino,  Nando  Dalla  Chiesa, Maria  Falcone.

Leggi tutto

Gianguido

Il saluto del nuovo presidente

di Gianguido Salvi

 

 

Cari aderenti ed amici,

un breve saluto all’inizio di quest’anno che mi vede presiedere l’Azione Cattolica diocesana fino alle prossime consultazioni associative del 2017.

Un primo grazie è dovuto a Giovanni Grandi nostro Presidente nei cinque anni passati. Assieme abbiamo affrontato situazioni e momenti complessi di vita diocesana, che ritengo abbia sbrogliato e risolto lucidamente e pacatamente nello spirito complessivo di costruire situazioni migliorative per la nostra Associazione. Tutto è perfettibile, su questo concordo, ma il risultato finale è che ci lascia un’associazione logisticamente e complessivamente più forte. Di lui mi rimane, come accompagnamento personale, in questa nuova avventura, la passione sensibile verso l’AC e l’attenzione verso il prossimo, singolarità che assieme alla sua preparazione ritengo rappresenteranno un fondamentale supporto nel cammino futuro che ci attende.Leggi tutto

BonifacioCover Pant-Nero

Presentazione libro e video sul Beato Francesco Bonifacio

In occasione del 70° anniversario del martirio del Beato Francesco Bonifacio, verrà presentato il libro di Mario Ravalico, “Don Francesco Bonifacio. Assistente dell’Azione Cattolica fino al martirio”, nel giorno 21 aprile alle ore 18.00 nella sala parrocchiale dell’oratorio della Parrocchia di San Giacomo (via Vespucci 12). In allegato, la locandina con il programma della serata.

locandinadef1

fossacesia

Tour religioso-culturale in Abruzzo

Il Settore Adulti dell’Azione Cattolica di Trieste organizza un tour religioso-culturale in Abruzzo previsto dal 28 maggio al 2 giugno 2016. Tutte le informazioni sono disponibili nel documento in allegato.

Per le iscrizioni, contattare Marisa Creglia chiamando allo 040- 312741, oppure al 3332077958, oppure ancora scrivendo un’email all’indirizzo maricre@alice.it

 

TOUR

 

1437883980_11745611_10153885727972841_250846464597886078_n

ACR Train(ing)

 

Tutti gli educatori ACR della diocesi sono invitati a partecipare al pomeriggio di formazione educatori che si svolgerà domenica 10 aprile presso gli ambienti della Parrocchia dei SS. Andrea e Rita, a partire dalle ore 12: dopo aver pranzato insieme, verranno avviati dei laboratori pomeridiani, che si concluderanno con un momento di preghiera verso le 17. Tutti possono portare qualcosa da mangiare in condivisione e fraternità.

627

Incontri sulla Misericordia

Il Settore Adulti dell’Azione Cattolica di Trieste organizza un ciclo di incontri di formazione sulla tematica della Misericordia, sviluppata attorno all’arte pittorica e musicale. Gli incontri si terranno presso la sede diocesana di via Diaz 4 dalle 16 alle 18 secondo il seguente calendario: 5, 12, 19 e 26 aprile 2016.

In allegato, il documento pdf con informazioni e dettagli.

 

Volantino Misericordia senza titoli rtf (1)

8xmille

Quanto fa 8 x 1000?

di Andrea Dessardo

 

Può forse sembrare arido parlare di soldi e dell’8×1000. Può esserlo senza considerare il suo senso più profondo, che è quello della corresponsabilità dei fedeli alla vita della Chiesa. Attorno al tema ci sono purtroppo troppa ignoranza e molti pregiudizi anche tra gli stessi fedeli, proveremo pertanto a fare un po’ di chiarezza.

Come nasce

Il sistema vede la luce molto tardi, soltanto in seguito alla revisione del Concordato firmata nel 1984, come sviluppo del Magistero conciliare e della Costituzione repubblicana. Infatti né la cosiddetta Legge delle Guarentigie del 1871 né i Patti Lateranensi del 1929 avevano messo in discussione il sistema degli assegni di congrua istituiti dopo che nel 1866-67 lo Stato aveva incamerato i beni delle congregazioni religiose e di molti enti ecclesiastici: si era posto parziale rimedio con l’istituzione del Fondo per il culto e le “congrue” dispensate dallo Stato ai soli vescovi, parroci e canonici.Leggi tutto

Ferriera

Abitare il sociale senza il “partito dei cattolici”

di Giovanni Grandi

Non ci è voluto molto tempo perché il dopo-Family Day approdasse – ancora una volta – alla nascita di un partito politico, nel tentativo di tradurre in consenso elettorale i numeri della piazza. Questa volta il primo a muoversi è stato Mario Adinolfi (insieme a Gianfranco Amato), con una proposta (vedi) non a caso rivolta in primis ai cattolici, orfani (presunti) ora di rappresentanti all’altezza, ora di un’organizzazione partitica in grado di condurre efficacemente alcune battaglie a livello legislativo. L’interrogativo è se davvero sia questo il tipo di soluzioni a cui guardare, lì dove si cercano i modi per meglio contribuire da cristiani alla promozione del bene comune. Ha senso un nuovo partito “dei cattolici”? Oppure occorre prendere in considerazione altre vie per abitare il sociale?Leggi tutto

UNIVERSITA' TOR VERGATA 
 STUDENTI UNIVERSITARI
AULA UNIVERSITARI

La FUCI e le grazie… collaterali

di Giulio Bartoli

 

 

Chi da giovane non si è sentito profondamente messo in discussione davanti alla scelta del proprio futuro, iniziando a immaginare per sé molteplici scenari, spesso anche radicalmente alternativi? Ma con il tempo e con l’esperienza, tutti abbiamo sentito, magari per un attimo, la certezza di aver fatto proprio la scelta giusta per la vita.

La scelta universitaria è spesso la prima scelta autonoma e definitiva della vita di un giovane, una questione dunque seria ed entusiasmante assieme. Il tempo che separa gli studenti degli ultimi anni di liceo dalla scelta universitaria è quindi un momento privilegiato per conoscere se stessi e il mondo. Per passare dai dubbi alle certezze infatti è sempre d’aiuto toccare con mano la realtà delle cose, così da inserire i propri sogni nel mondo. Con questa intenzione il gruppo FUCI e i ragazzi del Movimento Studenti di Azione Cattolica hanno organizzato una serie di incontri diorientamento universitario (con il nome di Facoltà di Scelta) per i ragazzi degli ultimi anni delle scuole superiori, che si sono tenuti presso il Collegio Cuor di Gesù tra gennaio e febbraio.Leggi tutto

BonifacioCover Pant-Nero

Don Francesco Bonifacio: assistente fino al martirio

di Erik Moratto

 

Guardando l’immagine del beato Bonifacio che appare in alcune chiese può venire in mente un sacerdote buono, semplice, senza problemi, in un mondo senza difficoltà. Al che un giovane o un adulto potrebbe esclamare, “ma con tutti i problemi che go, cossa te vol che me disi sto qua?”.

Ebbene, Mario Ravalico ci racconta in questo libro, dopo aver ricordato le vicende storiche del confine orientale, come il beato Bonifacio di lotte, anche interiori, ne avesse tante nelle campagne della curazia di Crassiza, vicino a Grisignana. Non mancavano famiglie povere da sfamare, ragazzi da educare alla fede, strade lunghe e infangate, e poi la guerra, con scontri frequenti tra fascisti e presunti liberatori, con morti figli di nessuno che reclamavano almeno una sepoltura come ultimo segno di misericordia. E da ultima, goccia che ha fatto traboccare il vaso, quella forte proposta di adesione all’Azione Cattolica, per giunta con la dicitura “italiana”, che agli occhi dei seguaci di Tito era un aperto atto di sfida rispetto all’indottrinamento comunista del popolo.Leggi tutto