Prendi nota


Appuntamenti e proposte. Che magari uno spazio in agenda ancora è rimasto...

ACR travel

Tutti i ragazzi tra i 12 e i 14 anni che partecipano all’ACR (ma anche amici interessati) sono invitati alla giornata 12/14 che si terrà domenica 13 marzo, secondo il seguente orario:

– alle 8.30 ritrovo in piazza Oberdan alla fermata del tram (munirsi di biglietto del bus) per destinazione Opicina, dove verrà trascorsa la giornata;
– Santa Messa alle 18 nella chiesa di Maria Regina del Mondo in via Carsia, a cui sono invitati anche i genitori.
L’iscrizione alla giornata è di 4 euro a testa. Il pranzo sarà al sacco.
Le adesioni vanno inviate dai responsabili parrocchiali ACR all’email acr@azionecattolica.trieste.it entro mercoledì 9 marzo!

 

 

Far sentire a casa

di Lisa Buonanno

 

Anche l’Acr ha le sue tradizioni: come ogni anno, il 2016 si è aperto con il mese della pace, periodo in cui solitamente i ragazzi, aiutati dagli educatori nelle parrocchie, si prendono a cuore una realtà di difficoltà e di fatica che coinvolge i loro coetanei, vicini e lontani, e si impegnano concretamente per un piccolo cambiamento all’insegna della solidarietà. L’iniziativa di pace che vede e rende protagonisti i più piccoli dell’Associazione viene ideata e promossa dal centro nazionale dell’Azione Cattolica: «La pace è di casa», slogan del mese che si è appena concluso, amplia ulteriormente il panorama di progetti che l’Acr ha realizzato negli anni passati (qualcuno si ricorderà sicuramente di «Dai vita alla pace», «La pace soffia forte», «Dai luce alla pace», «La pace ha tutti i numeri»…).Leggi tutto

Festa della Pace 2016

marcia_pace

Tutti i ragazzi dell’ACR di Trieste sono invitati a partecipare alla Festa della Pace, che si svolgerà sabato 30 gennaio 2016 nella Parrocchia di Santa Caterina (via dei Mille) a partire dalle ore 15.00 e che si concluderà con la Santa Messa (inizio alle 18.30), a cui anche i genitori possono venire. I ragazzi possono portare bibite e cibi salati o dolci da condividere con tutti durante la merenda. Ci sarà la possibilità di acquistare il gadget volto a sostenere l’iniziativa di carità di quest’anno.

Solo per amore?

di Stefano Riccardo Camber e Francesca Zupin

 

Progetto formativo, capitolo 5, l’itinerario annuale – «Gli esercizi spirituali»

«Ogni proposta formativa oggi deve includere una dimensione di evangelizzazione, anche per chi vive abitualmente in un mondo di valori religiosi e cristiani. È un’esigenza che si rende necessaria per verificare l’autenticità̀ della fede che ha bisogno di attingere alla fonte, al cuore, al centro; è un’esigenza tanto più necessaria per chi ha bisogno di ravvivare la vita cristiana. Per questo vogliamo che l’esperienza degli esercizi spirituali entri nel normale programma formativo che ciascuno sceglie ogni anno».

Progetto formativo, capitolo 5, lungo le stagioni della vita – «Fare unità nella propria vita»

«In questo contesto di grande mobilità, la coscienza è il luogo privilegiato in cui verificare la direzione intrapresa e compiere le proprie scelte nella libertà. La fede, che orienta le decisioni, non mette al riparo dal dubbio e dall’incertezza: la fatica della ricerca non può essere delegata a nessuno. Per questo, la formazione del giovane tende ad aiutarlo a fare unità nella propria vita, compiendo una sintesi personale e profonda tra i bisogni che si presentano, i desideri, i valori individuati come essenziali, le scelte – grandi e piccole – della vita. Si tratta di un esercizio continuo della coscienza che, nella fede, scopre che il bene desiderato è realizzabile, e che non si è soli in questo cammino: la creatività di una coscienza che si apre alla Grazia permette al giovane di vivere in maniera piena, unica ed originale. Perché questo avvenga occorre alimentare il dialogo interiore con lo Spirito e la costruzione della identità personale attorno alla propria vocazione».

Leggi tutto

Festa della Pace 2016

Tutti i ragazzi dell’ACR di Trieste sono invitati a partecipare alla Festa della Pace, che si svolgerà sabato 30 gennaio 2016 nella Parrocchia di Santa Caterina (via dei Mille) a partire dalle ore 15.00 e che si concluderà con la Santa Messa (inizio alle 18.30), a cui anche i genitori possono venire. I ragazzi possono portare bibite e cibi salati o dolci da condividere con tutti durante la merenda. Ci sarà la possibilità di acquistare il gadget volto a sostenere l’iniziativa di carità di quest’anno.